FacebookTwitterLinkedinRSS FeedPinterest

La Basilica del Santo in Olbia

La Basilica di San Simplicio in Olbia venne edificata per volere dei Giudici di Gallura tra la fine del XI secolo e gli inizi del XII. I primi documenti giudicali che ricordano questo edificio culturale risalgono al 1117. Il tempio olbiense venne edificato come chiesa cattedrale della Diocesi di Civita (nome medioevale di Olbia) e svolse questa funzione fino al 1839 quando la diocesi venne soppressa e venne creata la Diocesi di Tempio. Inoltre essa fece da cornice alle più importanti vicende storiche del Giudicato di Gallura, dalle visite di eminenti personalità del tempo, fino all'incoronazione dei singoli
sovrani giudicali.

L' edificio trinavato insiste con molta probabilità (non essendo possibili al momento scavi archeologici) su un precedente luogo di culto paleocristiano, edificato sopra il luogo della sepoltura dei martiri olbiensi.
L'ubicazione del sepolcro dei martiri è stata poi rinvenuta in una piccola cripta posta sotto l'arca dell' attuale altare maggiore, al cui interno nel 1614 furono rinvenuti i resti dei corpi dei Santi Simplicio, Rosula, Diocleziano e Fiorenzio, conservati tuttora ai piedi dell' altare. Nella basilica furono poi rinvenute le reliquie di Santa Aurelia Fiorenzia (morta durante le persecuzioni vandaliche nel V secolo) della quale possediamo anche la lapide, e di San Vittore (vescovo di Fausania-Olbia ai tempi di papa Gregorio Magno ricordato nel 599).

L'antica cattedrale di Olbia è oggi tra le maggiori e più significative chiese romaniche della Sardegna.
Descrivendo l' edificio culturale Simpliciano scrive Renata Serra ( La Sardegna, Milano 1988, p 16 ): " Il San Simplicio di Olbia è un esempio di natura poliedrica della prima importazione di modi romanici, legata alla fabbrica o riedificazione di chiese cattedrali che conservano memoria d'alta committenza giudicale. E' utile a rivelare la compresenza, nei primi decenni del XII secolo, di mastri con esperienze sia lombarde che toscane, e perfino orientali (a queste si ispira la grande trifora in facciata) che ne accresce l'importanza dell'elemento spia della precoce diffusione del romanico in Gallura, per il fatto d'esser l' unica chiesa su scala monumentale che si conservi nei
territori del giudicato".

La complessità architettonica e stilistica della chiesa simpliciana è frutto della sua lunga storia costruttiva articolata in tre diverse fasi protrattesi per circa mezzo secolo con diverse maestranze e modifiche del

progetto originario, che ci hanno lasciato un edificio incompleto nella sua forma attuale rispetto all' intento originale del progetto originario, come si può notare da elementi chiaramente incompiuti (ad es. il campanile o pseudo-transetto sull

a facciata della basilica e la facciata rivolta in modo inconsueto verso oriente).

Degni di rilievo sono i capitelli della prima colonna a destra e della prima a sinistra, entrambi esempi di pregevole scultura di epoca romanica. Anche l' ultima colonna a sinistra aveva un bel capitello romanico, sostituito con l' attuale per motivi di staticità, e conservato a sinistra del portale della basilica. Sulla facciata della chiesa si può osservare, a sinistra sotto il primo archetto, una lastra di marmo ad epoca altomedioevale e raffigurante probabilmente la scena dell' ingresso di Gesù in Gerusalemme. Degli affreschi (che manifestano un influsso bizantino nei colori luminosi dello sfondo originariamente dorato) rimangono oggi tre pannelli, due dei quali sono conservati nel presbiterio e risalgono alla seconda metà del XII secolo. Essi rappresentano figure di vescovi, gruppo di monaci cantori, come si rileva dalla foggia della tonsura. Si tratta di tes

timonianze particolarmente importanti, sia per la buona qualità formale, sia soprattutto perchè costituiscono uno dei rari documenti superstiti in Sardegna dei cicli di decorazione pittorica che almeno le chiese più rilevanti dovevano possedere. All'interno della chiesa si posssono ancora ammirare il baldacchino ligneo e il busto reliquiario risalenti entrambi al XVII secolo, unici due elementi superstiti del
rinnovamento dell'area presbiteriale voluto da Vescovo di Civita e Ampurias Diego Passamar, che includeva anche un altare ed un pulpito lignei scomparsi nei primi decenni del novecento.

Infine ricordiamo che la basilica di San Simplicio è sede di parrocchia dal 1954 e nel 1993 gli è stato conferito il titolo di " pontificia basilica minore" dalla Santa Sede. Questo insigne luogo di culto è il fulcro della festa patronale della Gallura organizzata ogni anno dal Comitato di San Simplicio.

Pin It

Login

Il Comitato Festeggiamenti di San Simplicio vi augura buona navigazione.

Sede Comitato Festeggiamenti San Simplicio
Via Piacenza, 7 - 07026 Olbia (OT)
Tel.: 0789-203125 - fax: 0789-202928
Email: comitatosansimplicio@tiscali.it

Copyright © 2016 comitatosansimplicio.org. Tutti i diritti riservati

Informativa Privacy - Cookie Policy

atrepc.com

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cookie Policy

La presente Cookie Policy è www.comitatosansimplicio.org gestito e operato da “Comitato San Simplicio “ con sede in Via Piacenza, 7 - 07026 Olbia (SS) Tel.: 0789-203125 - fax: 0789-202928
Email: comitatosansimplicio@tiscali.it


I cookies sono piccoli file di testo inviati all'utente dal sito web visitato. Vengono memorizzati sull’hard disk del computer, consentendo in questo modo al sito web di riconoscere gli utenti e memorizzare determinate informazioni su di loro, al fine di permettere o migliorare il servizio offerto.

Esistono diverse tipologie di cookies. Alcuni sono necessari per poter navigare sul Sito, altri hanno scopi diversi come garantire la sicurezza interna, amministrare il sistema, effettuare analisi statistiche, comprendere quali sono le sezioni del Sito che interessano maggiormente gli utenti o offrire una visita personalizzata del Sito.

Il Sito utilizza cookies tecnici e non di profilazione. Quanto precede si riferisce sia al computer dell’utente sia ad ogni altro dispositivo che l'utente può utilizzare per connettersi al Sito.

Cookies tecnici

I cookies tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell'informazione esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente a erogare tale servizio.

Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web.

Possono essere suddivisi in cookies di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookies analytics, assimilati ai cookies tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookies di funzionalità, che permettono all'utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l'acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.


La disabilitazione dei cookies potrebbe limitare la possibilità di usare il Sito e impedire di beneficiare in pieno delle funzionalità e dei servizi presenti sul Sito. Per decidere quali accettare e quali rifiutare, è illustrata di seguito una descrizione dei cookies utilizzati sul Sito.

Tipologie di cookies utilizzati

Cookies di prima parte:

I cookies di prima parte (ovvero i cookies che appartengono al sito dell’editore che li ha creati) sono impostati dal sito web visitato dall'utente, il cui indirizzo compare nella finestra URL. L'utilizzo di tali cookies ci permette di far funzionare il sito in modo efficiente e di tracciare i modelli di comportamento dei visitatori.

Cookies di terzi:

I cookies di terzi sono impostati da un dominio differente da quello visitato dall'utente. Se un utente visita un sito e una società diversa invia l'informazione sfruttando quel sito, si è in presenza di cookies di terze parti.

Cookies di sessione:
I c.d. ‘cookies di sessione’ sono memorizzati temporaneamente e vengono cancellati quando l’utente chiude il browser. Se l’utente si registra al Sito, può utilizzare cookies che raccolgono dati personali al fine di identificare l’utente in occasione di visite successive e di facilitare l'accesso - login al Sito (per esempio conservando username e password dell’utente) e la navigazione sullo stesso. Inoltre “Comitato San Simplicio“ utilizza i cookies per finalità di amministrazione del sistema. Il Sito potrebbe contenere link ad altri siti. Comitato San Simplicio non ha alcun accesso o controllo su cookies, web bacon e altre tecnologie di tracciamento usate sui siti di terzi cui l’utente può accedere dal Sito, sulla disponibilità, su qualsiasi contenuto e materiale che è pubblicato o ottenuto attraverso tali siti e sulle relative modalità di trattamento dei dati personali Comitato San Simplicio a questo proposito, considerata la mole di tali siti terzi, declina espressamente ogni relativa responsabilità. L’utente dovrebbe verificare la privacy policy dei siti di terzi cui accede dal Sito per conoscere le condizioni applicabili al trattamento dei dati personali poiché la Privacy Policy di Comitato San Simplicio “ si applica solo al Sito come sopra definito.

Cookies persistenti:

I cookies persistenti sono memorizzati sul dispositivo degli utenti tra le sessioni del browser, consentendo di ricordare le preferenze o le azioni dell'utente in un sito. Possono essere utilizzati per diversi scopi, ad esempio per ricordare le preferenze e le scelte quando si utilizza il Sito.


Cookies essenziali:

Questi cookies sono strettamente necessari per il funzionamento del Sito. Senza l'uso di tali cookies alcune parti del Sito non funzionerebbero. Comprendono, ad esempio, i cookies che consentono di accedere in aree protette del Sito. Questi cookies non raccolgono informazioni per scopi di marketing e non possono essere disattivati.

Cookies funzionali:

Questi cookies servono a riconoscere un utente che torna a visitare il Sito. Permettono di personalizzare i contenuti e ricordate le preferenze (ad esempio, la lingua selezionata o la regione). Questi cookies non raccolgono informazioni che possono identificare l'utente. Tutte le informazioni raccolte sono anonime.

Cookies di condivisone sui Social Network:

Questi cookies facilitano la condivisione dei contenuti del sito attraverso social network quali Facebook e Twitter. Per prendere visione delle rispettive privacy e cookies policies è possibile visitare i siti web dei social networks. Nel caso di Facebook e Twitter, l'utente può visitare https://www.facebook.com/help/cookies e https://twitter.com/privacy.

Nello specifico, si riporta di seguito la lista dei principali cookies utilizzati sul Sito e relative descrizioni e funzionalità, compresa la durata temporale.

1) Tipologia di Cookie

Prima parte Funzionale

Provenienza

Comitato San Simplicio

Finalità

Recuperare le impostazioni dell'utente (salvare la sessione dell'utente e ricordare alcune impostazioni come le impostazioni di accessibilità)

Durata

Cookie persistente

   

2) Tipologia di Cookie

Prima parte - Funzionale

Provenienza

Comitato San Simplicio

Finalità

Memorizzare il luogo dell'utente e ricordare le impostazioni di lingua (in forma anonima)

   

3) Tipologia di Cookie

Prima parte - Funzionale

Provenienza

Comitato San Simplicio

Finalità

Personalizzare il contenuto della pagina a seconda del dispositivo utilizzato dall'utente, delle sue scelte e delle impostazioni (in forma anonima)



Come modificare le impostazioni sui cookies

La maggior parte dei browser accetta automaticamente i cookies, ma l’utente normalmente può modificare le impostazioni per disabilitare tale funzione. E' possibile bloccare tutte le tipologie di cookies, oppure accettare di riceverne soltanto alcuni e disabilitarne altri. La sezione "Opzioni" o "Preferenze" nel menu del browser permettono di evitare di ricevere cookies e altre tecnologie di tracciamento utente, e come ottenere notifica dal browser dell’attivazione di queste tecnologie. In alternativa, è anche possibile consultare la sezione “Aiuto” della barra degli strumenti presente nella maggior parte dei browser.


E' anche possibile selezionare il browser che utilizzato dalla lista di seguito e seguire le istruzioni: - Internet Explorer; - Chrome; - Safari; - Firefox; - Opera. Da dispositivo mobile: - Android; - Safari; - Windows Phone; - Blackberry.

Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio offerto da Comitato San Simplicio.